Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

News

 

News
 

scambio1 2

 

 

 

 

CARO AMICO TI SCRIVO …

…e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.

La crisi sanitaria non ferma la voglia dei bambini di comunicare e conoscersi. Così le classi CM2 della scuola elementare “Hippolyte Maindron” nel 14° arrondissement di Parigi, coordinate dalla docente MAECI Sara Corradetti, nel mese di novembre hanno iniziato uno scambio epistolare con le classi quinte dell’ISC “Borgo Solestà-Cantalamessa” di Ascoli Piceno.

Gli alunni francesi mettono alla prova le competenze linguistiche apprese durante le ore di insegnamento della lingua italiana e si dedicano con motivazione ed entusiasmo a scrivere ai loro corrispondenti. Come inizio si è scelta una breve presentazione personale e l’illustrazione su un cartellone della loro realtà scolastica  e della loro città con disegni, mappe e didascalie.

E’ molto bello vedere i bambini impegnarsi con cura nello scrivere una cartolina a un coetaneo lontano. E’ importante inoltre riscoprire la lingua scritta come veicolo di amicizia e come strumento per sentirsi più vicini, recuperando il senso dell’attesa e della curiosità di cui la modernità ci ha privati.

Chiunque abbia avuto un corrispondente ricorderà sempre quella esperienza, aprire le lettere, rispondere e attendere con ansia l’arrivo del postino.

Il legame tra Italia e Francia passa dunque anche attraverso un …..c’è posta per voi bambini!

download copia

 

************************

 
Visita alla Sezione italiana di Vicq d'Azir
 
La Console Generale Irene Castagnoli e il Dirigente Scolastico Luigi Vallebona sono stati lieti di incontrare gli alunni della Sezione italiana della Scuola elementare Vicq d’Azir, nel decimo arrondissement, insieme al Direttore Boutiller, a rappresentanti della Mairie, dell’Academie e dei genitori. La Sezione è nata nel 2015 e, nello scorso anno scolastico, la prima classe quinta ha concluso il ciclo della Scuola Primaria. Conta su una docente italiana di ruolo, inviata dal MAECI. Nella Scuola sono anche attivi corsi integrati di lingua italiana. Oltre a una preparazione linguistica e culturale di qualità in lingua italiana, la Sezione offre diverse attività non curricolari che contribuiscono alla conoscenza del nostro paese: corrispondenza con classi di scuole italiane, tradizionale viaggio in Italia, partecipazione a “Libriamoci!” - Settimana della Lettura nelle scuole, Maggio dei libri, Premio Strega Ragazzi, incontri di lettura presso la biblioteca dell’Istituto Italiano di Cultura, visite a musei o a mostre temporanee, visione di film in lingua italiana.
 
 
visita vicq dazir 1
 
 
********************************

Certificazioni di italiano CILS 2020 – PLI Paris

Il 1 e il 2 dicembre 2020 si sono svolte, in varie sedi scolastiche e presso la sede del PLI Paris, le prove di certificazione linguistica italiana CILS per i livelli A1 e A2 bambini, A1, A2, B1 adolescenti e B2, per un totale di 213 candidati. Il progetto è stato organizzato dal PLI Paris (ente certificatore autorizzato dall’Università per Stranieri di Siena) con il contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e in collaborazione con le Académies di Amiens, Créteil, Lille, Paris, Rouen e Versailles, quest’ultima con il maggior numero di iscritti.

L’iniziativa, alla sua seconda edizione, mira a promuovere la lingua italiana nella Circoscrizione Consolare di Parigi. Grazie al coordinamento  di Anna D’Angelo del PLI Paris, in accordo con l’Ufficio Scuole del Consolato, il progetto è stato realizzato con successo nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, che avevano comportato il rinvio della sessione inizialmente prevista per il mese di giugno.

Il progetto ha riscosso l’interesse dei docenti, degli studenti e delle loro famiglie, stimolando da un lato l’apprendimento dell’italiano e, dall’altro, consentendo agli studenti di conseguire una certificazione riconosciuta a livello europeo. 

 
 
 
********************************
 
 
 
 libriamoci
 
Iniziativa “Libriamoci! Settimana di lettura nelle scuole”
 
Giunta alla 7°edizione, si è svolta tra il 16 e il 21 novembre l’iniziativa “Libriamoci! Settimana di lettura nelle scuole”,  promossa in Italia e all’estero dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e per il Turismo e dal Ministero dell’Istruzione.
Scopo del progetto è quello di avvicinare i giovani alla lettura e di accrescere il loro amore per i libri. Il tema di quest'anno era  “Positivi alla lettura”.
 
Due classi di CM2 della scuola elementare Eugène Varlin di Parigi (Xème) sono state iscritte all’iniziativa da Cinzia Intini Cormier, docente del PLI Paris, che ha scelto “I Viaggi di Giovannino Perdigiorno”, in occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, e “Il Gatto con gli stivali”, un classico della lettura infantile in un’edizione arricchita con pittogrammi.
 
Anche gli alunni della scuola primaria della Sezione italiana del Lycée International di Saint-Germain-en-Laye hanno partecipato all’iniziativa, coordinati dalla docente MAECI Anna Pigorini, con la lettura dei libri "Gambalesta e Cervellofino", "Il viaggio di Gelsomina" e
" Bastianello" dello scrittore Bruno Germano. Grazie al contributo dell'APESI, l'associazione dei genitori della Sezione italiana, ciascun bambino ha avuto accesso al testo di riferimento e ha così potuto essere coinvolto pienamente nell'iniziativa. 
 
“Libriamoci!” si basa sull’equazione libri = libertà, svincolando la lettura da ogni valutazione scolastica. Il risultato auspicato è l' aumento dei giovani lettori: per raggiungere questo obiettivo il MAECI sostiene le scuole straniere con contributi per l’acquisto di libri in italiano.
 
giovannino
 

1016