Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concorso-premio “Vivo d’arte” - Proroga del termine di scadenza al 15 aprile 2019

Data:

29/03/2019


Concorso-premio “Vivo d’arte” - Proroga del termine di scadenza al 15 aprile 2019

Il Consolato Generale d’Italia a Parigi vi informa che la scadenza per la partecipazione al concorso-premio “Vivo d’arte” è stata prorogata alle ore 23.59 (ora italiana) del 15 aprile 2019.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con Fondazione Romaeuropa (arti performative) e con il Museo d'Arte Moderna di Bologna (arti visive) bandiscono la prima edizione del Premio Vivo d’Arte – Arti performative, un concorso-premio annuale per valorizzare la creatività e il talento dei giovani artisti italiani, residenti stabilmente all'estero.

Il progetto artistico vincitore di "Vivo d'arte - arti performative" sarà rappresentato nell'ambito della 34 edizione del Romaeuropa Festival, in programma a Roma dal 18 settembre-24 novembre 2019.

Per essere ammessi al concorso - premio, gli artisti che candideranno il proprio progetto per "Vivo d'Arte - arti performative" dovranno:

  1. essere      di nazionalità italiana;
  2. essere iscritti all'AIRE da almeno      due anni alla data di scadenza del bando;
  3. non avere compiuto i 36 anni di      età alla data di scadenza del bando;
  4. essere comprovati artisti operanti      nei settori specifici del teatro, della danza o della musica contemporanee      nell'accezione più estesa del termine.

 

- BANDO DI CONCORSO


862