Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Elezioni Europee 2019 - Avvisi

 

Elezioni Europee 2019 - Avvisi

 

ELEZIONI EUROPEE 2019

 

fanesina

Cliccando sull'immagine qui sopra si accede a tutte le informazioni dedicate alle elezioni europee, pubblicate sul sito internet della Farnesina

In occasione delle prossime elezioni europee si ricorda che i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare di Parigi ed iscritti all’Aire potranno votare per i membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia nelle seguenti modalità:

 

- presso i seggi che saranno istituiti nella circoscrizione consolare di Parigi il 24 ed il 25 maggio 2019. Questi elettori riceveranno a casa da parte del Ministero dell'Interno italiano il certificato elettorale, con l'indicazione del seggio presso il quale votare.

(A tal fine, si sottolinea che l’eventuale opzione di voto espressa in passato per le liste elettorali francesi comporta la cancellazione dalle liste elettorali italiane, e che pertanto per votare per i candidati italiani è necessario richiedere alle autorità francesi la cancellazione dalle loro liste. Per info, cliccare qui bluebutt)

- in Italia, in caso di rimpatrio, facendone domanda all'Ufficio elettorale del proprio Comune italiano di riferimento entro il giorno precedente alla votazione, esibendo il certificato elettorale ricevuto al proprio domicilio estero. 

 

CERCASI PERSONALE PER I SEGGI

In previsione delle elezioni per il rinnovo dei membri spettanti all’Italia nel Parlamento europeo che si terranno il 24 ed il 25 maggio 2019, i cittadini italiani disponibili ad operare nei seggi che verranno istituiti nella circoscrizione consolare di Parigi potranno manifestare sin d’ora la loro disponibilità avvalendosi dell’unito modulo.

Si precisa che ciascuna sezione elettorale dovrà essere composta da 1 Presidente, 1 Segretario e da 3 Scrutatori (art. 33 Legge 18/1979) e che la nomina dei Presidenti di sezione avverrà ad opera della Corte di Appello di Roma sulla base dell’elenco fornito dal Consolato Generale e, in caso di accoglimento, sarà pertanto formalizzata e notificata all’interessato da questo Consolato (art. 32 Legge 18/1979).

Si ricorda che lo svolgimento dell’incarico di Presidente, Segretario e Scrutatore è obbligatorio per gli elettori nominati (art. 40 T.U. 361/1957), pena sanzioni amministrative in caso di ingiustificato rifiuto della nomina (art. 108 T.U. 361/1957).

- INFORMATIVA

- MODULO CANDIDATURA

 

 

 ultimo aggiornamento pagina  15/02/2019

 

 


38