Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Consigli per i turisti

Meta turistica per eccellenza Parigi è una delle capitali maggiormente visitate al mondo. Benché l’azione delle forze di Polizia renda Parigi un luogo sicuro, nelle località a forte presenza turistica, sono purtroppo frequenti i furti con destrezza. Le Autorità locali, consapevoli del problema, hanno aumentato le misure di sicurezza, tuttavia è conveniente che i connazionali adottino alcune precauzioni riguardanti la loro stessa incolumità e la conservazione dei propri beni e documenti indentificativi (passaporto, carta d’identità, patente, ecc.).

Per non diventare una vittima, seguite questi semplici consigli:

State attenti per strada

  • una piccola borsa a tracolla o un marsupio sono preferibili ad uno zaino;
  • non tenere tutti i propri beni in un’unica borsa;
  • non lasciare beni incustoditi in luoghi affollati, neppure per pochi istanti (aeroporti e stazioni, autobus, metropolitana, ristoranti, negozi, banche, grandi magazzini, mercatini, ecc..);
  • portate con voi solo il denaro indispensabile;
  • non riponete il portafoglio nelle tasche posteriori dei pantaloni;
  • informatevi, prima della partenza, presso la propria banca sulla modalità di blocco dall’estero delle carte di credito, così come sulle modalità di blocco del telefono
  • se un aggressore tenta di strapparvi la borsa, non opponete resistenza per non rischiare di essere feriti;
  • diffidate degli individui che tentano di distogliere la vostra attenzione in quanto il loro fine potrebbe essere quello di sottrarvi effetti personali, soprattutto nei dehors dei bar, in caso di prelievo di denaro tramite gli sportelli Bancomat o richiedendovi di firmare petizioni.

A bordo dei mezzi pubblici
• non lasciate incustoditi i vostri bagagli;
• non lasciate che un individuo passi attraverso le barriere di accesso dietro di voi;
• non acquistate mai i biglietti presso i rivenditori abusivi, poiché ve li faranno pagare assai di più (fino a 10 volte il loro prezzo). Utilizzate gli sportelli e i distributori automatici di biglietti presso le stazioni ferroviarie e della metropolitana.

Proteggete il vostro veicolo contro i tentativi di furto
• bloccate le porte e il cofano; chiudete bene i finestrini del vostro veicolo;
• non lasciate oggetti di valore in vista (cellulare, macchina fotografica, abiti, borse, ecc.).

Nei luoghi pubblici
• non manipolate mazzette di banconote in pubblico e non cambiate mai valute per strada, ma solo presso gli uffici di cambio;
• al Bancomat, proteggete il vostro codice nascondendo la tastiera e non lasciatevi distrarre da individui per non essere vittime di furti;
• pagate i vostri acquisti con banconote di piccolo taglio, carte di credito o assegni (se sono ovviamente incassabili in Francia);
• non indossate ostentatamente gioielli o orologi di grande valore;
• non lasciate i vostri strumenti di pagamento in guardaroba o nel vostro cappotto posato su una sedia (ad esempio, al ristorante e nei caffè): un borseggiatore potrebbe sedersi dietro di voi e sottrarre i vostri effetti personali;
• non posate mai la borsa sul pavimento e non lasciate il cellulare o il portafoglio sul tavolo del bar o del ristorante;
• non riponete il cellulare nella tasca esterna della borsa o di un abito e non prestatelo a sconosciuti.

Documenti d’identità
• non affidare documenti, carte di credito e tutto il denaro ad una sola persona;
• provvedete a fotocopiare tutti i vostri documenti d’identità e a custodire gli originali in albergo o presso il vostro luogo di residenza temporanea.

IN CASO DI FURTO O SMARRIMENTO DI DOCUMENTI è necessario effettuare apposita denuncia presso il più vicino Commissariato di Polizia. All’arrivo in Italia la denuncia dovrà essere registrata presso le Autorità competenti.
In assenza di altri documenti il Consolato puo’ rilasciare un documento provvisorio di viaggio (ETD – Emergency Travel Document) valido per il solo rientro in Italia. Per informazioni consultare la pagina

Si segnala tuttavia che alcune compagnie aeree permettono il rientro in Italia o nel Paese di stabile residenza mostrando anche soltanto la denuncia di furto/smarrimento del passaporto/carta d’identità. A tale riguardo, si raccomanda di verificare tale possibilità direttamente con la compagnia di viaggio.