Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Consigli per i turisti

PRIMA DELLA PARTENZA:
– è opportuno verificare di essere in possesso della Tessera sanitaria italiana, che è anche Tessera Europea di Assistenza Malattia (TEAM). Essa pertanto, nell’eventualità di un’emergenza di tipo sanitario in Francia garantisce l’accesso alle prime cure nelle strutture pubbliche (a Parigi l’AP-HP), dietro pagamento di un ticket moderatore;
– è assolutamente consigliabile inoltre disporre di una assicurazione di viaggio privata dotata di un adeguato massimale per la copertura dei rischi piu’ comuni quali annullamento voli, smarrimento bagagli, copertura sanitaria a seguito di infortuni, problemi di salute e/o decesso durante il soggiorno.

Occorre infatti ricordare che le Rappresentanze diplomatico-consolari, pur fornendo l’assistenza necessaria, non possono sostenere nè garantire pagamenti diretti di carattere privato; soltanto nei casi più gravi ed urgenti, esse possono concedere ai connazionali non residenti nella circoscrizione consolare e che versino in situazione di indigenza dei prestiti con promessa di restituzione, che dovranno essere, comunque, rimborsati allo Stato dopo il rientro in Italia.

Farmaci/Terapia
Ai turisti italiani che seguano particolari terapie, si raccomanda d’informarsi previamente sulla reperibilità in Francia dei farmaci prescritti, necessari per la cura seguita o di farmaci analoghi, così da evitare inconvenienti in caso di esaurimento, furto o smarrimento degli stessi.

DURANTE IL SOGGIORNO:
Parigi, è una delle città maggiormente visitate al mondo. Ogni anno la capitale francese accoglie milioni di turisti. Benché l’azione delle forze di Polizia renda la città un luogo tendenzialmente sicuro sono molto frequenti i furti con destrezza, soprattutto nei luoghi a forte presenza turistica, sui mezzi pubblici, nelle hall degli alberghi, nelle zone della periferia parigina ove sono altresi’ possibili atti di microcriminalità.

Le Autorità locali hanno aumentato le misure di sicurezza, tuttavia è conveniente che i connazionali adottino alcune precauzioni riguardanti la loro stessa incolumità e la conservazione dei propri beni e documenti d’identità.

Si consiglia pertanto di seguire le seguenti precauzioni:
– essere particolarmente vigili per strada
– una piccola borsa a tracolla o un marsupio sono preferibili ad uno zaino;
– non tenere tutti i propri beni in un’unica borsa;
– non lasciare beni incustoditi in luoghi affollati, neppure per pochi istanti (aeroporti e stazioni, autobus, metropolitana, ristoranti, negozi, banche, grandi magazzini, mercatini, ecc..);
– portate con sé solo il denaro indispensabile;
– non riporre il portafoglio nelle tasche posteriori dei pantaloni;
– non opporre resistenza se un aggressore tenta di strapparvi la borsa, per non rischiare di rimanere feriti;
– diffidare degli individui che tentano di distogliere l’attenzione soprattutto nei dehors dei bar, in caso di prelievo di denaro tramite gli sportelli Bancomat o richiedendovi di firmare petizioni.

sui mezzi pubblici
• non lasciare incustoditi i propri bagagli;
• controllare che portafogli e altri oggetti di valore siano ben custoditi e non a portata di malintenzionati (evitare di custodirli negli zaini a spalle). Evitare di tenere in mano il cellullare se non lo state usando.
• acquistare i biglietti di bus/tram/metropolitana utilizzando solo gli sportelli o i distributori automatici di biglietti presso le stazioni ferroviarie e della metropolitana.

nei luoghi pubblici
• non manipolare denaro contante in pubblico ed in generale preferire per gli acquisti banconote di piccole taglio e/o carte di pagamento;
• ai distributori di banconote, proteggere il codice nascondendo la tastiera;
• non indossare ostentatamente gioielli o orologi di grande valore;
• non lasciare incustoditi i propri effetti personali, evitare di lasciare cellulare/portafogli sul tavolo del ristorante o del bar o borse sul pavimento.

documenti d’identità
• non affidare documenti, carte di credito e tutto il denaro ad una sola persona;
•  fotocopiare/fotografare documenti d’identità e custodire gli originali in albergo o presso il luogo di residenza temporanea.

In caso di furto si suggerisce di:
– bloccare immediatamente le proprie carte di credito ed, eventualmente, i cellulari.
– informarsi presso la propria compagnia di credito (Visa, Mastercard, American Express ecc) sulla modalità di blocco dall’estero della carta di credito e sulla possibilità di disporre della stessa linea di credito.

In caso di FURTO DOCUMENTI DI VIAGGIO consultare la pagina

Si ricorda, ad ogni buon fine, che in caso ci si trovasse sprovvisti di denaro e di alcuna copertura assicurativa per il viaggio, è possibile utilizzare i seguenti sistemi:
1. Ottenere la copertura economica (es. albergo, biglietti aerei, ecc.) attraverso il pagamento con carta di credito intestata a terzi.
2. Ottenere denaro liquido tramite Western Union o altre agenzie di trasferimento denaro (per riscuotere tali somme è indispensabile esibire un documento d’identità); Il trasferimento, che avviene in tempo reale, può essere effettuato da qualsiasi persona direttamente nelle apposite Agenzie.

Per ottenere specifiche informazioni è possibile contattare i seguenti numeri:
Western Union: 800.788.935 (numero verde italiano) e 0800 900 191 (numero verde francese).
Money Gram: 803160 (numero verde italiano) 0800 026 0535 (telefono francese)

Viabilità
Nel rammentare di rispettare i limiti di velocità, di non mettersi alla guida sotto l’effetto di alcool, si precisa che le Autorità francesi sono molto severe nell’applicare contravvenzioni in tali casi, potendo andare fino al ritiro della patente e al divieto di guida sul territorio francese. In materia di limiti di velocità si evidenzia che nella città di Parigi è vigore dal 2021 la zona 30 (limite a 30km/h) tranne su alcune precise arterie e sul Périphérique

 

Per maggiori informazioni: